Un unico olio per dentatura e comando oleodinamico

Come evitare il decadimento delle prestazioni dell’olio per dentatura ingranaggi.

IL CLIENTE

Una nota azienda lombarda costruttrice di ingranaggi, cliente storico Castrol per i soli lubrificanti

u

Situazione di partenza

Il cliente lamentava il decadimento delle prestazioni dell’olio da taglio per ingranaggi, un prodotto a base di estere vegetale di un noto concorrente. Le croniche perdite di olio minerale dal circuito idraulico compromettevano l’integrità dell’olio da taglio causando un calo della durata dei creatori e frequenti sostituzioni dell’olio.

l

Obbiettivo del progetto

Ridurre i costi di utensili e smaltimento 

La soluzione

Dopo aver verificato in fabbrica le esigenze tecniche, la nostra proposta è stata quindi quella di unificare due applicazioni con un prodotto ad alto valore tecnologico idoneo sia per dentatura che per comando idraulico,
portando i seguenti vantaggi:

  • Miglioramento sicurezza/ambiente.
  • Eliminazione del fenomeno della contaminazione.
  • Aumentare al durata degli utensili dentatori
  • Ridurre lo smaltimento dell’olio contaminato. 
h

Prodotti utilizzati

I vantaggi concreti

Il cliente afferma con soddisfazione che l’obiettivo prefissato è stato raggiunto:

  • Prezzo d’acquisto in €/L: simile a quello del competitor
  • azzeramento totale dell’inquinamento e del conseguente smaltimento dell’olio
  • ottimizzazione prodotti 
U

Gli sviluppi futuri

Questa esperienza ha già permesso al nostro agente di intraprendere la stessa iniziativa con un cliente dalle lavorazioni simili, con i medesimi vantaggi.
Inoltre da quest’ultimo, sono stati evidenziati e risolti importanti aspetti di sicurezza, molto carenti nel prodotto competitor realizzato e distribuito da un produttore locale.

Responsabile di zona

Cristian Barbaglia